La simbologia dei segni

Da cosa deriva?

La simbologia dei segni nasce in armonia con i ritmi della natura, i cicli delle stagioni. Ogni segno corrisponde a un settore dell'esperienza umana e in esso si individua una personalità; ad esempio, in astrologia si afferma che una persona appartenente al segno dei Gemelli è intelligente e instabile, che l'Ariete è impulsivo, il Pesci è un sognatore, ecc.

 

Il simbolismo dei segni dello zodiaco si basa sull'origine del loro nome, sul loro segno grafico distintivo, sull'elemento di base (Fuoco, Terra, Aria, Acqua), sul tempo in cui compaiono, sul pianeta dominante (chiamato Signore o Governatore) e su i pianeti che si trovano in caduta, in esilio o in esaltazione.

Astrologia Mappa

Analizzare i momenti legati all'infanzia è molto importante, perché è in quel preciso periodo che si gettano le basi per il futuro uomo o donna. Nella costellazione del bambino, la prima casa riguarda l'istruzione, la terza casa riguarda l'apprendimento e la quarta casa si riferisce alla relazione tra genitori e familiari.

Il lavoro è un altro elemento importante che caratterizza la vita umana. Lo scopo dell'oroscopo è dirci quale professione è più appropriata per una persona. Un'attività svolta con piacere, secondo il ritmo e le peculiarità di ciascuno di essi, rende allegra una persona; di conseguenza, ne farà un buon cittadino, un simpatico compagno, una bella moglie e un padre ammirevole.

Il tema natale rivela anche le caratteristiche amorevoli di un soggetto e lo aiuta a scegliere il partner ideale; indica anche le influenze che i pianeti ei corpi celesti hanno sulla salute. Sin dai tempi antichi, uno dei mezzi utilizzati per diagnosticare le malattie era l'analisi dei pianeti in un oroscopo (astrologia medica). Ippocrate dichiarò che un medico che non aveva nozioni di astrologia non poteva essere definito tale. Ogni carta del cielo indica gli organi più deboli dell'individuo. A tal proposito Paracelso, astrologo-medico-filosofo del Rinascimento, ha affermato: "Ogni uomo ha dentro di sé tutto il firmamento che riproduce le costellazioni e gli permette di integrarsi nel ritmo e nel respiro eterni del cosmo".