Ariete.png

La Bilancia: lavoro e salute

I nativi della Bilancia hanno un accentuato senso del dovere. Affrontano il lavoro con serietà e impegno fino a ottenere il riconoscimento da parte di colleghi e superiori. La qualità loro riconosciuta è la capacità di affrontare ogni problema con razionalità, cortesia e diplomazia. Possono senz’altro lavorare bene in gruppo, la loro collaborazione non sarà appariscente o determinante, ma neppure passiva. Le professioni per cui mostrano maggiori attitudini sono quelle giuridiche (avvocato, magistrato, cancelliere) e quelle che richiedono un sicuro gusto estetico (moda, spettacolo, arredamento).

Il simbolo della Bilancia rappresenta l’equilibrio degli opposti, equilibrio che, astrologicamente, viene conseguito mediante i pianeti in rapporto con il segno: Venere e Saturno. Di solito la dominante venusiana conduce a buona armonia fisiologica cui segue un’armonia psichica, dato che il nativo, più di altri, si rende presto conto del legame tra psiche e soma, e cerca di evitare gli estremismi, causa di squilibri e malattie. Questo tipo zodiacale è dunque un “sanguigno-nervoso”, il fisico è gradevole, i movimenti coordinati.
Rispetto al legame tra il segno e la sua patologia, i due piatti della Bilancia sono soprattutto in rapporto con i reni, i filtri naturali dell’organismo, che regolano il ricambio idrico ed eliminano le scorie e le sostanze tossiche. La malattia renale più frequente è la calcolosi renale, malattia che è sempre in relazione con una posizione di Saturno di nascita molto negativo. Tradizionalmente il segno, oltre a governare i reni e la vescica, interessa anche il sistema venoso e i lombi. In un quadro con aspetti negativi oltre a quanto detto, si possono riscontrare anche eventuali flebiti e nefriti. Il sistema venoso un po’ carente dà spesso luogo agli antiestetici capillari e agli squilibri glicemici (diabete), dovuti anche alla dominante venusiana che attiva la golosità. Per azione riflessa dell’Ariete, il segno può soffrire anche d’insonnia e di mal di testa. La Bilancia governa anatomicamente l’apparato renale e la regione lombare. All’interno dei suoi gradi si trovano anche i riferimenti con l’appendice. Verso la fine del segno esistono corrispondenze con l’ultimo tratto intestinale. Al centro del segno sono indicate le surrenali. Un’altra corrispondenza è quella con la undicesima e la dodicesima vertebra

Leggi anche: