Ariete.png

La donna Cancro

Si nota subito una certa aria sognante, materna, femminile, malinconica a volte, ma dolce. Anche la donna Cancro concentra i valori di vita nell’unione armoniosa, nella casa, nei figli. Mostra un grado maggiore di vulnerabilità generata dalla labilità nervosa, dall’equilibrio psichico instabile.
Dovrebbe allenare la propria volontà al fine di valorizzare certe sue qualità che rimangono spesso soffocate, anche a causa della sua dedizione al compagno di vita e alle persone che le stanno vicine.

Nelle migliori condizioni, quando il quadro natale è positivo, è una donna piena di simpatia, affezionata, protettiva. È paziente, si adatta alle varie situazioni e si ritiene soddisfatta di quanto le viene dato. Sa rendere attraente anche il luogo più umile, qualsiasi casa. È servizievole e, in cambio della sua devozione, viene amata e rispettata. È la personificazione di tutte le letterature che idealizzano la madre.
Tuttavia, come madre, se è ideale nella prima infanzia dei figli, che “avvolge” calorosamente nel suo amore protettivo, può divenire un po’ ossessiva ed eccessivamente protettiva quando crescono, impedendo loro di tagliare quel cordone ombelicale che li lega a lei talvolta morbosamente. Come moglie, se esistono aspetti negativi nel quadro natale, le native tenderanno alla tristezza, all’umore mutevole, saranno refrattarie a migliorarsi e si crogioleranno un po’ troppo nell’autovittimismo. Si sposano facilmente, magari in giovane età; le loro inclinazioni naturali attirano le simpatie e gli uomini disposti ad accasarsi, in particolare quegli uomini che, inconsciamente, ricercano nella loro compagna il lato materno, quasi a continuazione della vita familiare lasciata da poco.
La nativa cerca protezione nel partner e quasi sempre la trova, soprattutto quando il suo carattere si dimostra eccessivamente debole, avendo bisogno della guida e dell’aiuto del marito per affrontare i problemi che la vita presenta. Metterà il marito su di un piedistallo e lo idealizzerà, ma alla prima delusione, il trauma spirituale sarà gravissimo. Queste mogli sono appassionatamente possessive e assorte nella vita familiare. Tutto considerato, il carattere è squisitamente femminile e l’uomo che le sposa trova in loro una grande femminilità.
La donna Cancro cerca il suo ideale nell’uomo compito e serio, che rivela un forte senso di responsabilità, un attaccamento al lavoro, capacità realizzatrici, e che sia pieno di premure e di attenzioni: un fiore, un gesto che possono intenerire. All’inizio di ogni conquista, è un po’ timida, tende a mostrare dolcezza e sottomissione. Ci tiene a sembrare debole, fragile e vulnerabile, si propone con tutta la sua femminilità. Ama i rapporti chiari, stabili e tradizionali. Il suo traguardo è il matrimonio; casa, figli e famiglia sono da lei considerati come il vero compimento della sua esistenza. È affettuosa e previdente, sa tenere da conto tutto ciò che possiede e spesso s’impegna a far aumentare il patrimonio. Vuole la certezza di poter vivere bene in ogni caso ed eventualità. A volte riesce a compiere anche cose grandi e importanti.

Leggi anche: