Ariete.png

L'uomo Acquario

La costituzione fisica dell’uomo Acquario non è generalmente molto robusta, ma varia, naturalmente, a seconda dell’Ascendente. Il nativo è attraente, è un buon conversatore, intelligente e dinamico. Vive da entusiasta, anche se tende a una pianificazione delle cose. È onesto, libero, energico, crede profondamente nel proprio lavoro. La sua grande intuizione lo porta a interessarsi a tutto quello che è avanguardia. È sempre molto informato e tende sempre ad aiutare gli altri. Può essere incostante, e allora si muove seguendo il proprio capriccio e i propri istinti, a volte in modo molto nervoso e stravagante.

Dimostra un certo egoismo, e dimentica facilmente chi non lo interessa e non lo stimola mentalmente. Spera sempre in nuove esperienze, è immemore di promesse e dimentico di affetti. Si potrebbe dire che abbia una personalità a sé, molto particolare. Tanti lo trovano irritante, altri divertente, ma in tutti i casi ha sempre qualcosa di straordinario.
Gli uomini di questo segno sono un po’ pigri per natura e preferiscono gli sport che non obblighino alla fatica. Per loro è molto importante curare l’alimentazione e la dieta, non meno il modo di organizzare i pasti. Apprezzano l’arte, i divertimenti, le compagnie, soprattutto i viaggi, la musica e la natura. I viaggi, in particolare, offrono uno sfogo alla loro natura avventurosa e sempre in cerca di stimoli, ampliandone al tempo stesso la cultura.
L’approccio con un legame serio e responsabile li rende sfuggenti e perplessi. Sono tuttavia consapevoli dei propri principi morali. L’uraniano Acquario rispetta la donna, ne apprezza la femminilità. Per lui l’amicizia sentimentale non è un eufemismo, ma una realtà. Le proposte amorose sono fatte con amichevole simpatia. Raramente si sente leso nel suo orgoglio di maschio se gli si rifiuta qualcosa. Il suo profondo rispetto per la libertà si esprime anche in questo. È poco passionale, ma è affettuoso anche nel rapporto occasionale.
Non ha riserve mentali, invece, con la sua compagna, e lei può anche innamorarsi di un altro: potrà parlarne con lui e chiedergli consiglio. Lui soffrirà, ma non lo dirà. Di fronte alla gelosia si comporta con altruismo generoso e comprensione. Certo, esiste anche il rovescio della medaglia: non si può chiedere a un uomo tanto libero da pregiudizi di essere anche monogamo. Le sue infedeltà, però, non offendono, sono soprattutto scambi di umanità, desiderio di conoscenza. Possono anche essere meno frequenti di quanto si pensa. Se la compagna è abile al punto da lasciargli la sensazione di essere libero come e quando gli pare, è più facile che se ne stia tranquillo e sereno nel suo nido. Nelle vesti di padri di famiglia i nativi mantengono un atteggiamento di olimpico distacco, non ci tengono a interferire nella vita dei propri figli. Si sentono impreparati a tale missione, tuttavia, nel tempo dimostrano grande affetto.

Leggi anche: