Ariete.png

I Pesci: lavoro e salute

I nativi mettono una nota di originalità nel loro lavoro e spesso escogitano metodi nuovi, più efficienti ed economici di quelli già in uso. Se lavorano nel campo degli affari e della finanza, esprimono maggiore apprensione; riescono a crearsi da soli dei problemi. Sono disposti alla collaborazione. Il lavoro per questo soggetto deve essere divertimento e deve rispecchiare l’amore per la vita. Il mondo è un palcoscenico sul quale recitare le parti che durante la vita si desiderano assumere. I nativi del segno infondono molta simpatia. Hanno

spiccate attitudini verso le professioni di carattere artistico o assistenziale (attore, medico, infermiere). Il segno dei Pesci è anche incline alla meccanica, al disegno. Li troviamo impegnati come naturalisti, religiosi, scrittori, agricoltori. Sono infatti soggetti industriosi e coscienti, sempre alla ricerca del dettaglio.

Il nativo dei Pesci presenta una certa fragilità relativa in particolare alla psiche; anche il fisico comunque non è robusto. Coloro che sono influenzati da questo segno vivono, per lo più, complicazioni di salute dovute a stati d’animo alterati, a stress continui, ad ansie. Tutto ciò influisce negativamente sull’organismo e produce somatizzazioni. A seconda di quale dei due governatori predomina nel tema natale, può cambiare la costituzione fisica. Il nativo gioviano tende all’aumento di peso, è allegro, bonario e meno incline alle somatizzazioni. Il nativo nettuniano ha un fisico meno robusto, è pallido, tendente alla malinconia. Entrambi i tipi s’interessano alla propria salute anche eccessivamente, incrementando le proprie ansie. I Pesci sono influenzabili, anche dalle malattie. Il segno governa i piedi, le linfoghiandole, i polmoni, i liquidi organici.
Nel segno, si trovano corrispondenze con l’epifisi, ghiandola a secrezione interna. In particolare la seconda decade del segno con aspetti negativi, può indicare problemi nelle funzioni intestinali e assimilative. La terza decade con aspetti negativi predispone ad accumuli di liquidi (i soggetti consumano liquidi in eccesso) e a intossicazioni alimentari. Nel suo complesso il segno contempla forme anemiche.

Leggi anche: