Ariete.png

Segno Vergine

Nati dal 23 Agosto al 22 Settembre

Oroscopi del segno Vergine

"Puoi essere una figura perfetta, ma un Vergine troverà comunque un difetto".

Caratteristiche del segno

Fuoco.png

L'elemento del segno: Terra

Le proprietà caratteristiche dell’elemento Terra sono la compattezza, la densità e la durata. Queste proprietà diventano anche elementi base dei...

Marte.png

Il pianeta dominante: Mercurio

Mercurio, nel segno della Vergine, assume la caratteristica dominante di tutte le figure della Vergine, cioè quella dell’intelligenza ricettiva, che concepisce e trasmette la luce che trasmuta e apre la via verso le regioni superiori dello spirito...

Rubino.png

La pietra della Vergine: Turchese

Il turchese è una pietra dura (esattamente un fosfato basico idratato di rame e alluminio) che si presenta nelle tonalità che vanno dal verde chiaro all’azzurro. Spesso lo troviamo impiegato come materiale pregiato nelle moschee; gli Arabi lo considerano, infatti, una pietra portafortuna. Varie le proprietà attribuite al turchese: favorisce gli amori, l’obiettività e il successo. Inoltre, infonde calma, e aiuta la comunicazione e la creatività. Stimola sentimenti di amicizia e di lealtà. Dà forza ed energia al corpo, ed è un buon antidepressivo. Aiuta contro i disturbi della vista, combatte l’otite, fortifica i reni, e anticipa i processi di guarigione in caso di varicella e morbillo. Lenisce quindi i dolori muscolari.

Compatibilità del segno

Coppia superlativa con: 

Segno Ariete.png
Segno Bilancia.png

Coppia valida con: 

Segno Gemelli.png
Segno Leone.png

Coppia discreta con: 

Segno Cancro.png
Segno Capricorno.png

Coppia improbabile con: 

Segno Toro.png
Segno Vergine.png

Altri approfondimenti sul segno

Le decadi del segno

Prima decade

Se siete nati nei giorni compresi tra il 24 e il 31 agosto: il pianeta personale è Mercurio, che domina sulla parte razionale dell’anima e della mente, e indica una personalità sveglia, ingegnosa, attenta, percettiva, intellettuale e studiosa. Se nel quadro di nascita è in posizione negativa, il carattere diviene inquisitore, astuto, simulatore, negligente. Il pianeta è ritenuto il dominatore della mente, perché senza la sua influenza mancherebbe la facoltà di esprimersi, mancherebbe la memoria.

Seconda decade

Se siete nati nei giorni compresi tra il 1° e il 10 settembre: il pianeta di questa decade è Saturno, simbolo del tempo. L’influenza di questo pianeta è restrittiva. Esso domina le tendenze riflessive e meditative, e predispone alla pazienza, alla precisione, al rispetto dei sentimenti altrui. Saturno dà costanza negli affari, dà stabilità, tenacia, perseveranza. Sono suggeriti investimenti oculati. I nativi hanno benevolenza e destano simpatia per la loro serietà.

Terza decade

Se siete nati nei giorni compresi tra l’11 e il 23 settembre: il pianeta della decade è Venere, simbolo dell’amore e della bellezza, conferisce costanza negli affetti. La mente è sensibile, generosa, estrosa, equilibrata. È una mente che sa apprezzare le cose della vita. I nativi hanno un forte senso della misura e sono sensibili alle lodi. Sono generosi, specie con le persone care. La presenza di Venere in questo decano indica magnanimità.

Analisi del segno

Il tempo che va all’incirca dal 23 Agosto al 22 Settembre, è un periodo di raccolti; è il momento in cui la terra si prepara a ricevere le prossime sementi. Smorzato il solleone, tutto si acquieta e s’immerge in un silenzio d’attesa. È in questa stagione che nascono la donna e l’uomo della Vergine.


Il segno riporta immediatamente ai toni autunnali: il suo apparire (sia nella donna che nell’uomo) è sobrio, serio, contenuto. Vi traspare una maturità interiore, espressa attraverso un senso umanitario che può giungere a punte di sacrificio personale. I nati sotto il segno della Vergine tendono a essere precisi nelle loro cose, esatti, analitici: tutto ciò serve loro per procurarsi sicurezze, conferme quotidiane ai propri dubbi, a un’instabilità interiore che può conferire irrequietezza mentale e spirituale. 


La Vergine ama la chiarezza, il pulito in senso materiale e spirituale, il ragionamento, ma questo soprattutto perché ella stessa necessita di tali formule per vivere bene. Tra le schiere dei nativi si possono trovare figure che spingono all’eccesso alcune loro caratteristiche: moralisti, intransigenti a oltranza, polemici, critici; coloro cioè che rendono a volte un po’ faticosa la vita agli altri oltre che, naturalmente, a se stessi. Ma di loro ci si può fidare, soprattutto nel campo professionale e del lavoro. 


Hanno senso del dovere, sentono le loro responsabilità ma pretenderebbero (e spesso con ragione) che la fatica e l’abnegazione venissero loro riconosciute. Riescono con successo nei lavori manuali, di loro si dice che hanno “le mani d’oro”. Sanno prefiggersi degli scopi, dei fini, e

dedicarvisi per lungo tempo con costanza, pazienza e sacrificio. 


Tendono a essere risparmiatori. Malgrado le loro non poche qualità si ritrovano spesso in crisi di fronte alle grandi scelte della vita; allora si sentono soli e inutili, e questa è una delle peggiori sensazioni che i nativi possano provare. Il segno della Vergine ha problemi specialmente nel campo affettivo-sentimentale. Più che in altri settori di vita, in quello affettivo, si esprimono quel suo riserbo, scambiato spesso per timidezza, e un innato pudore nel manifestare i sentimenti; il soggetto esercita un continuo controllo su se stesso, per cui paga spesso uno scotto sotto forma di autorepressione. 


Donne, uomini della Vergine appaiono per lo più distaccati, formali, a volte freddi e calcolatori. Ma tante volte, dietro il loro sguardo intelligente e acuto si agitano tempeste interiori: passioni represse, impetuosità imbrigliate. Pochi sanno come per questo segno sia difficile, talvolta doloroso, combattere contro se stesso.


Il fatto che nell’incedere e nel procedere dei nativi non vi sia l’irruenza dei segni di Fuoco o l’ostinazione (quasi invadente) dei segni d’Acqua, fa sì che vengano mal giudicati e male interpretati. Questo avviene spesso per chi non ama fare clamore attorno a sé, e coloro che preferiscono agire in silenzio o difendono la propria privacy vengono tacciati di falsità, asocialità e così via.


È un segno di Terra, razionale, che basa il proprio agire sul ragionamento. Purtroppo vi sono tappe della vita in cui un eccesso di raziocinio può portare all’infelicità e, infatti, il nativo si crea da solo una parte di problemi; un’innata tendenza al pessimismo fa il resto. Un dono elargito a questo segno è l’intuito. 


Ha una comprensione profonda della natura umana, delle ragioni altrui, e può aiutare a comprendere la verità, può avvertire dei pericoli. La costituzione fisica è buona, ha buona resistenza alle vicissitudini della vita. Il temperamento riflessivo e nervoso invita a evitare eccessi che andrebbero a minare la resistenza fisica e nervosa.


Il vivere all’aria aperta, il sole, il rilassamento possono mantenere una buona salute. Il segno trae più soddisfazione da attività intellettuali che da quelle fisiche, con questo non trascura gli sport. Particolarmente laboriosa, la Vergine non coltiva ambizioni, perciò non vuole essere al primo posto, lo rifugge, preferisce restare dietro le quinte.